Autobus notturni in Giappone: il modo migliore per spostarsi.

Spostarsi in Giappone è molto costoso, ed è per questo motivo che molti turisti che vogliono visitare varie città scelgono la soluzione del JR pass, per poter viaggiare illimitatamente sui treni giapponesi pagando un costo fisso, che tuttavia è molto elevato.

La soluzione che vi consiglio, è di utilizzare gli autobus notturni per i vostri spostamenti tra le varie città giapponesi.

Tutte le principali città giapponesi sono collegate da una rete di autobus, sia notturni che diurni, che vi possono far risparmiare soldi ma soprattutto tempo.
Quello che molti non considerano, è che spostandosi con il treno Shinkansen, per veloce che sia impiega comunque varie ore per andare da una città all’altra, e questo è tutto tempo sprecato.

I vantaggi degli autobus notturni

Risparmiate sul costo del biglietto rispetto al treno o al JR pass: spostarsi in autobus può essere molto conveniente. Da Osaka a Tokyo con lo Shinkansen costa circa 13000Yen, mentre la stessa tratta in autobus vi può costare anche solo 5000Yen.

- Risparmiate sul costo del pernottamento: se dormite in autobus di notte non dovete non dormite in hotel (o ostello o internet cafe ecc.) e quindi risparmiate molti soldi.

- Risparmiate molto tempo: l’autobus notturno lo prendete al termine della giornata, e la mattina dopo siete nella città di destinazione molto presto. Se invece prendete uno Shinkansen potreste prenderlo ad esempio alle 11 di mattina ed arrivare a destinazione alle 3 di pomeriggio, facendovi perdere molte ore che potreste dedicare a qualcos’altro.

Dove si prendono

A Tokyo ci sono vari luoghi dove prendere gli autobus, vi consiglio tuttavia di andare alla fermata “Tokyo” (Marunouchi) e andare verso l’uscita Yaesu dove trovate la biglietteria e gli autobus in partenza per le varie località del Giappone.
In altre città vi basta chiedere al vostro arrivo e vi verrà indicato dove partono gli autobus.

Pass della Willer Express

Io ho sempre utilizzato autubos della società JR e di altre società minori ed ho sempre fatto i biglietti in stazione.
Vi segnalo però che ultimamente sta diventando molto popolare la società Willer Express. Si possono acquistare i biglietti degli autobus sul loro sito ed hanno autobus notturni e diurni per molte località del Giappone.
Tra l’altro è possibile acquistare un pass per 3-4-5 giorni al rispettivo costo di 10000, 12000 e 14000yen per viaggiare, ma sono consentiti solo 2 viaggi al giorno e non è possibile fare andata e ritorno nello stesso giorno.
Mi è stato segnalato che la prenotazione si fa online ma il pagamento va fatto esclusivamente in Giappone nei conbini Family Mart e Lawson.

Come si dorme?

Ci sono vari tipi di autobus notturni, in alcuni i sedili sono stretti e abbastanza vicini agli altri, mentre in alcuni autobus notturni si sta comodissimi, i sedili sono tutti separati dagli altri e si può stare quasi sdraiati dato che c’è anche un appoggia piedi.
Spesso purtroppo l’aria condizionata è troppo fredda, per questo vi consiglio di portarvi una felpa; in molti autobus vi viene data una coperta per il viaggio, qualche volta un cuscino, ma potreste anche non trovare niente di tutto ciò.
L’autobus di solito fa qualche fermata intermedia per raccogliere altri passeggeri, ma solamente durante la prima e l’ultima ora di viaggio. Quindi durante la notte non verrete svegliati da fermate e rumori molesti. Di solito dopo circa un ora dalla partenza viene fatta una sosta (l’unica di tutto il viaggio) in una stazione di servizio dove potete andare in bagno e comprare qualcosa da mangiare.
Dopo la trafila iniziale in cui l’autista vi comunica più o meno venti volte dove sta andando e quali sono le fermate intermedie, vengono spente le luci e regna il silenzio, tuttavia vi potrebbero essere utili dei tappi per le orecchie.
Solo su alcuni autobus c’è una toilette a bordo e dopo la partenza si fanno una o più soste nelle aree di servizio. Fate attenzione a non restare nell’area di servizio più del tempo che vi indicano, generalmente 10 minuti o 15 minuti.

Cosa portarsi a bordo

Dopo aver dato in consegna all’autista la vostra valigia salite sull’autobus e ricordatevi di portarvi tutto ciò che vi può essere utile per il viaggio: una felpa, tappi per le orecchie, mascherina per gli occhi (l’autobus ha delle tende attaccate alle finestre, ma qualche lucina ogni tanto si vede, se siete sensibili portatevi la mascherina), una bottiglietta d’acqua.
Se non avete cenato portatevi qualcosa da mangiare, in ogni stazione trovate negozi che vendono il bento, che ovviamente potrete mangiare sull’autobus.
Gli autobus di norma fanno una sosta in un area di servizio dopo un ora dala partenza ma non contateci troppo, potrebbero non fermarsi. Sull’autobus ci sono i bagni, se vi dovessero servire.

Qualche consiglio

Prima della partenza andate nei bagni della stazione e cambiatevi i vestiti. Vi consiglio di vestirvi comodi (t-shirt e felpa), ed inoltre ricordatevi di cambiarvi i calzini per evitare brutte figure quando vi toglierete le scarpe per dormire. Lavatevi i denti nei bagni della stazione prima della partenza.
Al vostro arrivo potete tornare nei bagni della stazione per lavarvi nuovamente i denti ed eventualmente cambiarvi e mettervi qualcosa per affrontare la giornata.

Prima di provare gli autobus notturni ero convinto che avrei dormito male, e sarebbero stati una tortura da sconsigliare a chiunque. Invece si sono rivelati particolarmente efficienti, per questo li consiglio a tutti coloro che vogliono spostarsi in Giappone risparmiando tempo e soldi.
Qua sotto trovate un video che ho fatto ad Osaka, mentre prendevo l’autobus per Tokyo.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!