Altopiano di Kaminochi

Kamikochi è un altopiano montuoso di circa 15 chilometri quadrati situato nella parte occidentale della Prefettura di Nagano, in Giappone, ed è spesso soprannominato lo “Yosemite giapponese“, nonostante sia molto più piccolo rispetto al suo omologo americano.
Kamikochi offre alcuni dei paesaggi di montagna più spettacolari del Giappone: è delimitato a nord dal Monte Hotaka e a sud dal Monte Yake , un vulcano ancora attivo. Un’ampia valle è solcata dal fiume Azusa, che va a riempire il Lago Taisho, un bacino di origine vulcanica. A causa della conformazione orografica del territorio, la valle è costellata di paludi e stagni, tra cui quelli di Takezawa, Tashiro e Myojin.L’altopiano è inserito all’interno del Parco Nazionale di Chubu-Sangaku e come tale l’accesso a bordo di veicoli è consentito solo a bus, taxi e veicoli degli addetti alla manutenzione, mentre le auto private non sono ammesse.

Il parco è ufficialmente aperto da metà aprile a metà novembre, con picchi di affluenza tra luglio e agosto, in concomitanza con le vacanze scolastiche, e nei fine settimana di ottobre, quando i colori del fogliame sono particolarmente spettacolari.
L’identificazione di Kaminochi come area di interesse naturalistico si deve al missionario britannico Walter Weston, un appassionato alpinista che si impegnò ad assicurarne la tutela ambientale, mentre il romanziere Ryunosuke Akutagawa ne decretò la fama come meta turistica, dopo la pubblicazione del romanzo “Kappa” nel 1927.
L’area di Kaminochi include due aree per il campeggio, alcuni alberghi, un centro di informazioni turistiche e alcuni negozi di souvenir.
Nel centro di Kamikochi, a pochi passi dal terminal degli autobus, si trova il ponte di Kappabashi, punto di partenza per itinerari ed escursioni lungo la valle e verso le montagne circostanti.
Il modo più semplice per godersi una giornata a Kamikochi è quello di percorrere uno dei tanti sentieri lungo il fiume Azusa , per lo più sviluppati su un terreno prevalentemente pianeggiante che non richiede particolari abilità escursionistiche. La salita alle vette circostanti è invece più impegnativa e consigliata solo da metà giugno a metà settembre, onde evitare di incorrere in condizioni metereologiche proibitive.
Una vasta gamma di esemplari di flora alpina possono essere ammirati in particolare da maggio a ottobre.

Da non perdere

Il Lago di Taisho si formò nei primi del ‘900, in seguito ad un’eruzione del vicino vulcano Yakedake: molto suggestivi gli alberi sulle sue rive.
Anche lo stagno Tashiro merita una visita, essendo uno dei luoghi più panoramici di tutto il Kamikochi: si tratta di un piccolo stagno circondato da paludi, situato lungo il sentiero che collega Kappabashi con il Lago Taisho.
L’Hotel Imperiale di Kamikochi, costruito nel 1933, è il più prestigioso albergo di Kamikochi, sospeso tra atmosfere da chalet di montagna e ambienti da hotel di lusso.
Il Monumento Weston fu eretto in onore del missionario Walter Weston, cui si deve l’introduzione in Giappone dello stile di arrampicata occidentale, nonché del termine “alpi giapponesi”.
Il Kappabashi è un ponte sospeso sul fiume Azusa nel centro di Kamikochi, non lontano dal terminal degli autobus: rappresenta un ottimo punto di partenza per le escursioni e qui si raccoglie la maggior parte degli alberghi, negozi e ristoranti.
La palude Takezawa, raggiungibile in 5-10 minuti a piedi dal Kappabashi , è una delle zone più suggestive di Kamikochi e ben rappresenta il tipico paesaggio di questo altopiano.
Da non perdere infine lo stagno Myojin, raggiungibile in circa un’ora di cammino dal Kappabashi.

Come raggiungere Kaminochi

L’altopiano è raggiungibile in treno o autobus da Matsumoto: dopo mezzora di tragitto in treno si giunge alla stazione di Shin-Shimashima, da cui poi proseguire a bordo di uno degli autobus, che in un’oretta conduce a Kaminochi.
Un’altra opzione è quella di prendere un autobus da Takayama in direzione Hirayu Onsen, da cui poi proseguire con un altro autobus fino a Kamikochi.
Chi desidera spostarsi in auto, può raggiungere il parco seguendo la National Route n. 158 da Matsumoto o Takayama, tenendo presente che le auto private non possono entrare all’interno di Kamikochi: occorre pertanto lasciare la propria vettura in uno dei parcheggi disponibili nei pressi dell’ingresso.

Ti consiglio di venire in Giappone con GiappoTour! Il viaggio di gruppo in Giappone con più successo in Italia, organizzato da me! Ci sono pochi posti disponibili, prenota ora!