L’aeroporto di Hong Kong

L’Hong Kong International Airport, noto anche come Chek Lap Kok Airport (dal nome dell’isola che lo ospita), è il principale aeroporto della città omonima, nonché uno dei tre aeroporti al mondo che ha i ricevuto un rating di 5 stelle da Skytrax.

L’aeroporto è operativo 24 ore su 24 ed è il principale “hub” per le compagnie Cathay Pacific, Dragonair, Hong Kong Express Airways e Hong Kong Airlines. Situato a Lantau Island, l’Hong Kong International Airport è collegato alle aree urbane della città attraverso un’ impressionante catena di autostrade, ferrovie e ponti. L’isola di Hong Kong si trova a meno di 30 minuti di distanza in treno MTR Airport Express.
Nel 2010 la struttura è stata nominata come migliore scalo mondiale fra tutti gli aeroporti il cui traffico passeggeri supera i 40 milioni annui. Un vasto progetto denominato Airport Core Programme interessa l’aera dell’aeroporto e prevede la realizzazione di infrastrutture come ponti, gallerie e collegamenti stradali e ferroviari.

Collegamenti

L’aeroporto è raggiungibile con l’ Airport Express, un collegamento ferroviario operato dalla MTR, che rappresenta il mezzo più veloce per spostarsi da/verso Hong Kong: occorrono infatti solamente 24 minuti per raggiungere il centro della città. Vari servizi di traghetto operano dallo SkyPier dell’aeroporto verso varie destinazioni in tutto il delta del Pearl River. I passeggeri che utilizzano questo servizio sono considerati come passeggeri in transito e non ai fini dell’immigrazione. Per questa ragione, l’accesso al terminal traghetti è situato prima del controllo immigrazione per i passeggeri in arrivo. Servizi di autobus sono disponibili per raggiungere Hong Kong e le principali città e paesi della provincia di Guangdong, come Dongguan, Guangzhou e Shenzhen: Citybus , New Lantao Bus, Long Wing Bus e Discovery Bay Transit Services. Per chi desiderasse raggiungere lo scalo con la propria autovettura, l’Hong Kong International Airport dispone di oltre 3000 posti auto distribuiti su tre grandi parcheggi.

Cenni storici

Progettato dal celebre architetto britannico Lord Norman Foster, l’aeroporto di Hong Kong rappresenta uno dei più importanti poli aeroportuali di tutta l’Asia. Fu aperto alle operazioni commerciali nel 1998 ed è stato costruito su un’isola artificiale creata appositamente nel golfo di Hong Kong. Chek Lap Kok fu concepito per sostituire l’ ex Aeroporto internazionale di Hong Kong (comunemente noto come aeroporto di Kai Tak), originariamente costruito nel 1925: il Kai Tak era situato nel distretto di Kowloon ed era dotato di una sola pista si estendeva nella Kowloon Bay. Dal 1990, Kai Tak era diventato uno degli aeroporti più trafficati del mondo, ma a causa delle sue dimensioni, non mancavano problemi tra cui ritardi e cancellazioni di voli, mancanza di spazi per le operazioni del velivoli, inquinamento acustico ai danni della densamente abitata Kowloon ecc.

L’idea di realizzare una nuova struttura iniziò a concretizzarsi dopo aver individuato una collocazione ideale nella piccola isola di Chek Lap Kok, a Lantau, lontano dalle aree urbane popolose, e con più spazio da destinare alle piste. I lavori iniziarono nel 1991 e furono portati a termine in tempi molto rapidi, anche a causa dell’incertezza legata al trasferimento della sovranità di Hong Kong alla Cina. In origine si credeva che Pechino avrebbe preferito ridurre al minimo gli impegni finanziari destinati ai grandi progetti bloccando tutte le opere in atto. L’aeroporto fu quindi terminato in tempi estremamente rapidi e ufficialmente inaugurato il 6 luglio 1998, con un volo della Cathay Pacific. Tuttavia, il primo giorno di apertura, l’aeroporto iniziò a sperimentare alcune difficoltà tecniche: il sistema di visualizzazione delle informazioni di volo si spense improvvisamente causando notevoli ritardi. Poco dopo, stessa sorte toccò ad un altro sistema di database per le operazioni cargo, che comportò il dover procedere manualmente alle operazioni di magazzinaggio. Per ben 3-5 mesi dal giorno della inaugurazione, lo scalo subì vari problemi organizzativi, meccanici e tecnici che rischiarono di paralizzare l’aeroporto, anche se dopo sei mesi tornò a funzionare normalmente. La costruzione del nuovo aeroporto è stata solo una parte di un programma più vasto che ha coinvolto e coinvolgerà negli anni a venire la costruzione di nuovi collegamenti stradali e ferroviari con l’aeroporto, ponti e gallerie, e ulteriori progetti di bonifica sia su Hong Kong Island che a Kowloon.

Caratteristiche

Situato a circa cinque ore di volo da metà della popolazione mondiale, l’aeroporto dispone di due piste e due terminal che servono circa 100 compagnie aeree di tutto il mondo. Oltre a collegare a 160 destinazioni in aereo, l’aeroporto è inoltre collegato a più di 100 città e paesi della Cina continentale tramite collegamenti stradali e trasporti marittimi. I terminal ospitano numerose strutture per lo shopping, ristoranti, tempo libero e divertimento. L’aeroporto è anche sede di uno dei più grandi terminal passeggeri del mondo (il più grande al momento della sua apertura nel 1998) ed è uno degli hub dell’area asiatica della UPS Airlines. E’ gestito dalla Airport Authority Hong Kong.
Nella struttura sono impiegati circa 60mila dipendenti. Nel 2012 l’aeroporto ha visto transitare 56.057.751 passeggeri, diventando così il 12° aeroporto più trafficato in tutto il mondo per traffico passeggeri. L’Aeroporto dispone di due piste parallele, larghe 60 metri e lunghe 3800 metri, misure tali da consentire facilmente le operazioni di decollo e atterraggio anche dei velivoli più grandi. Le due piste possono ospitare oltre 60 operazioni di volo all’ora. Le facciate dei terminal sono state progettate per sopportare la pressione di tifoni intensi. L’Air Traffic Control Complex (ATCx) è il centro nevralgico di tutto il sistema di controllo del traffico aereo. 370 controllori di volo e un vasto personale di supporto lavorano costantemente per garantire la massima efficienza dello scalo e la sicurezza di tutte le operazioni coinvolte. L’Airport Meteorological Office (AMO) dell’Osservatorio di Hong Kong fornisce servizi meteorologici per la comunità aeronautica con previsioni aggiornate e puntuali che agevolino il traffico aereo, emettendo eventuali avvisi di maltempo e condizioni avverse come cicloni tropicali, turbolenze a altri eventi potenzialmente pericolosi per la sicurezza. Lo scalo ospita anche un campo da golf, lo SkyCity Nine Eagles Golf Course, aperto nel 2007, nonché l’Hong Kong SkyCity Marriott Hotel, e un’area di imbarco per traghetti transfrontalieri, lo SkyPier , che ha iniziato ad operare nel 2009.

I terminal

Il Terminal 1 del HKIA è attualmente il terzo terminal passeggeri più grande al mondo, con una superficie di 846.000 mq, preceduto solo dal Dubai International Airport Terminal e dal Terminal 3 del Beijing Capital International Airport. La maggior parte dei voli a lungo raggio internazionali parte dal Terminal 1. Un treno automatico sotterraneo trasporta i passeggeri tra le hall est e ovest del Terminal. Il Terminal 2 è stato inaugurato ufficialmente nel giugno del 2007 ed è collegato alle aree urbane della città grazie al servizio di MTR Airport Express. Il terminal dispone anche di un nuovo centro commerciale, SkyPlaza , con numerosi negozi e ristoranti. Il T2 funge solo da area per il check-in dei passeggeri in partenza ed è privo di gate. Numerose compagnie low cost hanno trasferito le loro operazioni di check-in in questo terminal.

SkyCity

Hong Kong SkyCity è un grande area dedicata all’ intrattenimento facente parte dello scalo aeroportuale di Hong Kong: comprende, tra le altre cose, l’ AsiaWorld-Expo, lo SkyPlaza e lo SkyPier. AsiaWorld-Expo è uno dei più grandi centri espositivi di tutta la città e ospita numerose fiere, eventi e concerti. Per gli amanti del golf, lo SkyCity Nine Eagles Golf Course è un campo a nove buche dove potersi rilassare in attesa di una coincidenza o nel tempo libero a disposizione. Hong Kong Skycity Marriott Hotel è un hotel a cinque stelle, direttamente collegato all ‘AsiaWorld Expo e allo SkyPier. Con una superficie di oltre 1200 mq, è in grado di ospitare complessivamente fino a 650 persone. L’hotel dispone di 658 camere ed è stato inaugurato nel dicembre 2008.

Dove si trova

Mappa:

Nome: Aeroporto di Hong Kong

Nelle vicinanze

Nelle vicinanze: